ELEPHANT DOJO
GOJU HALL #002

Goju Hall #002
NOME : Giovanni
COGNOME : Agostini
NICK NAME : Muraglia
LIVELLO : 6° DAN

Nel 1972 iniziò la propria carriera nella palestra di arti marziali Ken-do-kai di Padova (Karate stile Wado-ryu).
Nel 1977 entrò nella nazionale Italiana con la FENAM prima e con la FESIKA due anni dopo.
In quegli anni incontrai il M. Gianfranco Giacometti.

Nel 1978 vinse il concorso per l'ammissione all'ISEF di Bologna frequentando per i tre anni obbligatori le lezioni nella sede di Padova.

Studiando metodologia dell'allenamento e confrontandomi con alcuni compagni dell'ISEF e successivamente con docenti dell'ISEF nel 1979 ebbe l'opportunità di approfondire i concetti di allenamento con sovraccarico e il condizionamento muscolare con i pesi applicato dapprima al suo sport e successivamente al nuoto, pugilato e canottaggio.

A quel tempo per trovare attrezzature atte al condizionamento con i sovraccarichi era necessario rivolgersi al settore della cultura fisica e perciò si avvicinò a questa disciplina che iniziò a praticare nella palestra Olimpia di Mario Cecchinato.

Continuò l'attività agonistica nelle arti marziali ed ebbe l'opportunità di entrare in contatto con le nuove discipline sportive che provenivano da oltre oceano.

- 3° DAN conseguito : Nel 1981 nello stile GOJU-ITALIA di Gianni Rossato.

Dovendo espletare il servizio militare nel 1981, attraverso la presenza in nazionale e le relative conoscenze nel gruppo sportivo delle fiamme oro a Roma vinse il concorso per il primo corso ausiliari nell'allora nuova nata Polizia di Stato.

Iniziò quindi il servizio di leva nella scuola di Polizia di Stato a Trieste e lì gli venne affidato il compito di aiuto istruttore per le attività di preparazione fisica e difesa personale.

Terminato il servizio militare ebbe l'opportunità di iniziare una professione che lo avrebbe portato temporaneamente lontano dal mondo dell'educazione fisica e delle palestre in genere (mondo esplorato dall'interno con molte supplenze anche di lunga durata effettuate nella scuola pubblica e in palestre private).

Durante questa esperienza continuò l'attività sportiva e in parte all'insegnamento partecipando alle attività federali legate alle arti marziali come arbitro e preparatore fisico della nazionale Italiana ed effettuando qualche "consulenza" di tipo tecnico organizzativo in palestre private che operavano nell'area del fitness.

Collaborò inoltre con un'associazione sportiva per la preparazione fisica e l'organizzatore di attività ed eventi nell'ambito della ginnastica. E' stato tesserato alla FGI come istruttore arbitro fino al 2003.

- 6° DAN conseguito : Nell'ottobre 2004 (frequentando il Dojo del M. Gianfranco Giacometti) mi fu riconosciuto dal M. Peter Urban, attraverso il M. Gianfranco Giacometti.